vai ai contenuti
Home | Attività didattiche | Itinerari | Cos'è il sistema Dimensione Carattere: A | A | A
Home   >   Approfondimenti

Ricerca

 

 
 
 
 
:

Elementi correlati

sabbioneta, progetto religioso

Articolo: Sabbioneta progetto religioso
Cristianesimo ed ebraismo fra Oglio-Po >>>

Viadana, Sinagoga

Risorsa turistica: Sinagoga di Viadana
La sinagoga, incompiuta, sorge nell'ex Ghetto; progettata ... >>>

Bozzolo, cimitero ebraico

Risorsa turistica: Cimitero ebraico
A Bozzolo, già dall’inizio del XVI secolo, è ... >>>

Interno della sinagoga.

Risorsa turistica: Sinagoga di Sabbioneta
Fu edificata nel 1824, probabilmente su progetto ... >>>

Comunica con noi


Call center tel. +39 0376 432 432
Skype   Chiama con Skype

   @  info


HTML 4.01 Strict Valido!   CSS Valido!   Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4-2004, della verifica tecnica di accessibilita'.

Testimonianze ebraiche fra Oglio e Po

SINAGOGHE OGLIO PO
Ultimo aggiornamento: 20 agosto 2019


Testimonianze ebraiche fra Oglio e Po


I Gonzaga favorirono l’insediamento di comunità ebraiche all’interno dei loro domini fra ‘400 e ‘500, sia per motivi di carattere economico che culturale, al punto da poter annoverare circa 40 gruppi di israeliti in terra mantovana. La vivacità dei commerci e dell’agricoltura in prossimità dei fiumi Oglio e Po determinò il prosperare di comunità che si dotarono di luoghi di culto e di cimiteri. Se la comunità ebraica di Sabbioneta si insediò nel 1436, quella di Rivarolo mantovano è testimoniata dal 1495 ed ebbe fin da subito una sala di preghiera, aggiornata e decorata in stile rococò nel corso del ‘700 e ceduta alla locale società operaia nel 1903. L'edificio cinquecentesco della sinagoga ospitava anche la casa del rabbino. La sala di preghiera è ampia, illuminata da quattro finestroni e sormontata da una cupola a crociera. L'aron era collocato in una nicchia monumentale, sovrastata dalle tavole della legge. Tutte le pareti sono riccamente decorate con finte colonne, cornici di stucco, porte e finestre dipinte. Da una stretta scala si accede al piccolo matroneo, Con il declino demografico della comunità per l'emigrazione verso i centri maggiori della regione, la sinagoga fu smantellata dei suoi arredi e donata nel 1903 alla società di mutuo soccorso tra gli operai rivaloresi. Nella comunità ebraica, la memoria di Giuseppe Finzi, uno dei martiri di Belfiore alimentava vivissimi sentimenti patriottici e garibaldini.


Attualmente è di proprietà privata, non visibile dall’esterno, come nel caso di Viadana. In quest’ultima importante località sul Po il banco di prestito fu creato nel 1443 e non ci fu mai il ghetto, anche se la comunità era concentrata in Via Bonomi e vicolo San Filippo. Proprio in Via Bonomi l’antica sinagoga rimase in funzione dal 1532 a fine ‘800 quando Carlo Visioli, autore anche del tempio di Sabbioneta, progettò un grande spazio a pianta centrale, con copertura a cupola, rimasto incompiuto a causa dell’assottigliarsi della comunità dopo l’Unità d’Italia. La condotta di Pomponesco risale invece al 1558, mentre la sinagoga è stata inglobata in un caffè e dalla strada se ne distingue solo la cupola-lucernario.


A Ostiano la sinagoga si trova all’interno del castello gonzaghesco, in quella che era la Casa del Governatore, data in affitto dai Gonzaga a un piccolo gruppo di ebrei a fine ‘500. Il palazzo fu abbellito con stucchi e, alla fine del ‘700, ne fu sopraelevata di un piano l’ala destra, per farne una sala di preghiera.


Itinerari
RIS_San Benedetto Po, abbazia polironiana

Ora et Labora
"Montecassino del Nord", "Cluny lombarda": due modi per definire lo ...

Sabbioneta, la città del pensiero

Sabbioneta, gli argini circondariali
opera idraulica iniziata nel XII secolo

DA VEDERE DA GUSTARE

Mantova da Vedere e da Gustare
diverse iniziative per mostrare il proprio meraviglioso patrimonio ...

Eventi In primo piano

opera di Martiny

Donald Martiny
Fu in principio Materia Divina a cura del critico e curatore d`arte dr ...

opera di Mogol

Alfredo Rapetti Mogol
Parole Svelate a cura del critico e curatore d`arte dr Alain Chivilò

Palazzo Ducale, Displaced

DISPLACED - Storie in Movimento
Mostra di dipinti e d`archeologia

Convenzione | Finalità | Azioni | Informazioni | Cookies Policy